Crysis 3

Crysis 3

Lo spettacolare FPS torna con spettacolari tecnologie

Crysis 3 è un FPS futuristico ambientato in uno scenario apocalittico. Grafica spettacolare, tecnologie all'avanguardia e un multiplayer con nuove modalità le caratteristiche del terzo capitolo. Visualizza descrizione completa

PRO

  • Graficamente sublime
  • Nuovi elementi di gioco
  • Controlli fluidi
  • 5 modalità multiplayer

CONTRO

  • Gameplay non così innovativo
  • Campagna corta

Molto buono
8

Crysis 3 è un FPS futuristico ambientato in uno scenario apocalittico. Grafica spettacolare, tecnologie all'avanguardia e un multiplayer con nuove modalità le caratteristiche del terzo capitolo.

Gameplay di Crysis 3

Ambientato a New York nel 2047, a più di 20 anni dagli episodi di Crysis 2, in Crysis 3 gli ultimi eventi accaduti sulla Terra hanno condotto a una situazione disperata. L'unica speranza di liberarla dal dispotismo della CELL è riposta in Prophet, l'ultimo umano dotato della nanotuta.
\n

Come nei precedenti capitoli, la differenza di Crysis 3 dal resto degli sparatutto in prima persona è data dall'avanguardia tecnologica della nanotuta (giunta alla versione 3.0) e dalla potenza dell'arco, il Predator Bow.

Le funzioni della nanotuta si dividono in due rami. Il primo, legato all'azione, ti dà la possibilità di renderti invisibile e di proteggerti dai colpi dei nemici. I due poteri ti permettono un approccio più stealth o uno più aggressivo.

Una volta attivata l'invisibilità o la corazza, l'energia della nanotuta si ridurrà: lentamente se ti muovi piano, drasticamente se decidi di correre. Disattivati i poteri potrai recuperarla velocemente.

La seconda funzione speciale della nanotuta in Crysis 3 è invece il visore tattico che ti permette di scansionare l'ambiente circostante e di rilevare gli elementi di interesse, come nemici, munizioni o upgrade.

Oltre a poter attivare la visione notturna, l'interfaccia tattica serve a hackerare elementi elettronici come torrette nemiche o a sbloccare porte automatiche attraverso dei mini giochi nei quali dovrai premere un pulsante al momento giusto.

Mano a mano che vai avanti nella modalità Campaign sblocchi nuovi punti esperienza da applicare alla nanotuta, e di volta in volta dovrai scegliere quali poteri potenziare.

In Crysis 3, la novità principale per quanto riguarda le armi è invece la disponibilità immediata dell'arco. Un notevole vantaggio dato che le silenziose frecce sono l'unica arma a lungo raggio che puoi usare senza essere scoperto.

Tirare con l'arco richiede forza e precisione: più tempo tieni premuto il tasto per tendere la corda e più preciso sarà il tiro. I dardi trasportabili sono limitati (9 standard, 6 speciali) e potrai recuperare solo quelli standard dai corpi dei nemici.

Oltre a una emozionante modalità single player con cinque livelli di difficoltà (Recruit, Soldier, Veteran, Supersoldier e Post-human warrior), Crysis 3 offre anche varie competizioni in linea.

Il multiplayer online ha ben cinque modalità di gioco (Hunter, Crash Site, Deathmatch, Extraction e Assault), il primo dei quali rappresenta la vera novità.

In Hunter, due giocatori dotati di nanotuta devono dare la caccia al resto dei partecipanti (fino a sette CELL). Ogni volta che uno di questi viene colpito rinasce nelle vesti di cacciatore. Vincono questi ultimi se riescono a uccidere tutti i CELL entro il tempo prestabilito.

Giocabilità

Crysis 3 si presenta come un titolo con dei controlli estrememente fluidi. Giocando con mouse e tastiera ti muoverai con una rapidità impressionante senza mai sentire il minimo ritardo nella risposta dei comandi.

Il numero di controlli di Crysis 3 è piuttosto elevato, soprattutto se prendiamo in considerazione tutte le funzioni della nanotuta. Ma seguendo il tutorial primia di iniziare la campagna prenderai presto confidenza con i tasti, le armi e i comandi per attivare i poteri della nanotuta.

Grafica

Graficamente, Crysis 3 è un titolo sublime. Già all'inizio del gioco, i dettagli del volto di Michael ‘Psycho’ Sykes non potranno non colpirti. Le espressioni facciali, la profondità dello sguardo e i movimenti delle labbra sono assolutamente strabilianti.

Il vero spettacolo grafico di Crysis 3 inizia, però, non appena Prophet esce all'aria aperta, nel Liberty Dome. Oltre al fascino dell'ambientazione della giungla suburbana, della New York distrutta e di Madre Natura che ne ha ripreso possesso, sono i dettagli del paesaggio, i riflessi di luce, la lussureggiante e rigogliosa vegetazione a lasciare di stucco il giocatore.

E non è solo il fotorealismo di Crytek a essere eccezionale, perché anche l'aspetto artistico, il disegno del paesaggio, ha un gran merito nella riuscita del gioco.

Conclusioni

Crysis 3 non rappresenta nessuna rivoluzione nel genere FPS. Nostante una relativa libertà di azione e l'introduzione di alcuni interessanti elementi di gioco, il gameplay non è innovativo (ma neanche lineare come può essere quello di Call of Duty) e l'IA è poco sviluppata.

Crysis 3 è comunque un titolo appassionante. Il merito va in parte a una storia più coinvolgente di quello che ci saremmo aspettati, grazie a delle animazioni facciali in grado di dare più credibilità ai personaggi.

Il vero punto di forza del titolo è, come sempre, la qualità grafica e delle ambientazioni. Artwork e realizzazione tecnica sono le gemme di Crytek e di Crysis 3.

— Opinioni utenti — su Crysis 3

  • lemacio556

    di lemacio556

    "FA SKIFO E UNA MERDA TOTALE E UGUALE AL 2 REQUSIITI TROPPO ALTI PER IL 3 "

    Mi aspettavo di meglio e quasi uguale al predecessore crysis 2 i requisit alzati inutilmente. Altri.

    commentato il 14 ottobre 2013

  • MasterGranado

    di MasterGranado

    "Delude le aspettative... Scarso."

    Deluso... Non mi è piaciuto affatto in quanto a giocabilità; La modalita "Cacciatore" è divert... Altri.

    commentato il 31 gennaio 2013